Nuovo bacino di laminazione “San Lorenzo” sul Torrente Tramigna

Soave e San Bonifacio, Verona

Anno
2017
Committente
Regione del Veneto, Dipartimento Difesa del Suolo e Foreste – Sezione Bacino Idrografico Adige Po – Sezione Verona
Importo
3,8M €
Attività svolte
Consulenza tecnica di progettazione esecutiva

Il progetto di costruzione del bacino di laminazione “San Lorenzo” prevede l’espansione del torrente Tramigna nelle aree di Soave e San Bonifacio, in provincia di Verona. L’intervento permette la messa in sicurezza dei centri abitati locali dopo le alluvioni verificatesi a novembre 2010. L’obiettivo del bacino, che si estende per circa 35 ettari, è quello di riuscire ad invasare fino a 860 mila metri cubi di acqua in caso di piena. 

Le opere di presa e di scarico sono realizzate tramite uno sfioro a labirinto di 60 metri, uno scarico scatolare e una condotta circolare in calcestruzzo. Un ponte a luce unica in acciaio corten e parapetti portanti consente di attraversare il bacino. Gli argini del torrente Tramigna vengono difesi tramite opere di impermeabilizzazione e smaltimento dei flussi provenienti dall’autostrada.